il "piccolo" di casa Gennari

oro nero

oro nero

Quando a Paolo Gennari chiesero di fare una piccola forma di Parmigiano Reggiano lui rispose che da disciplinare non si potevano fare forme di peso inferiore a 38 kg.
Ma non gli credettero; gli dissero che non era capace di farla.
Quel giorno nacque il formaggio Oro Nero.

La lavorazione

Si utilizza lo stesso latte per la produzione del Parmigiano Reggiano ma non viene scremato, si la- scia intero e quindi più ricco di panna; si producono forme di circa 10 kg e le si lasciano stagionare per circa 6-9 mesi. Raggiunta la stagionatura viene impresso il marchio a fuoco e la sua crosta viene dipinta di colore nero (con una sostanza adatta al trattamento degli alimenti). Al suo assaggio il sa- pore è dolce, morbido, richiama le dolci note dello yogurt e della panna. Lo consigliamo per un aperitivo stuzzicante, per la mantecatura dei risotti più golosi o servito a scaglie per arricchire un buon carpaccio.

Versioni

Ve lo proponiamo in quattro diverse versioni:

oro nero

Versione classica

oro nero al tartufo

Arricchito con tartufo

oro nero allo zafferano

Al suo interno troverete preziosi pistilli
di zafferano biologico

oro nero flower

La versione più delicata per i vegetariani con caglio vegetale proveniente dalla pianta del cardo